Tra i risvolti negativi del russamento troviamo la sindrome delle apnee nel sonno (apnea notturna), frequenti e temporanee interruzioni della respirazione che comportano risvegli frequenti durante la notte.

Un adulto su quattro è affetto da OSAS ( sindrome delle apnee nel sonno )

L’OSAS è la più comune causa di sonnolenza diurna e può portare , se non curata, a molte complicanze cardiocircolatorie.

E’ necessaria sempre un’ attenta valutazione dal punto di vista pneumologico, otorino e odontoiatrico per definirne la gravità e, nei casi lievi e moderati si possono confezionate degli apparecchi specifici che migliorano la postura mandibolare sì da favorire il flusso di aria e la riduzione delle  apnee.